Il fumo nuoce alla salute

Fumare causa molti problemi di salute

Il fumo ha effetti dannosi sullo stato di salute. Inoltre, è legato a problemi di salute gravi come il tumore e diminuisce in generale lo stato di salute dei fumatori.

Il fumo è anche legato a:

  • Cardiopatie: il fumo aumenta da 2 a 4 volte la possibilità di sviluppare cardiopatie coronariche.
  • Ictus: il fumo aumenta da 2 a 4 volte la possibilità di essere colpiti da ictus rispetto ai non fumatori.
  • Malattie ai polmoni come broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), la quale include enfisema e bronchite: il fumo aumenta da 12 a 13 volte la possibilità di morte per BPCO.

Fumare può danneggiare chi ti sta intorno

Se fumi, familiari, amici e colleghi di lavoro possono respirare il fumo espirato e quello proveniente dalla sigaretta accesa. Questo è chiamato fumo passivo. L’esposizione al fumo passivo può anche provocare problemi di salute e non esiste un livello di esposizione al fumo passivo che sia esente da rischi. Respirare fumo passivo, anche per poco tempo, può danneggiare il corpo.

Le cardiopatie e il tumore ai polmoni sono alcuni esempi dei danni alla salute causati negli adulti dal fumo passivo.


Smettere di fumare può davvero portare benefici alla mia salute

Vincere la dipendenza dal fumo migliora la salute giorno per giorno. I benefici sono rapidi e numerosi. 

Più si allontana dalla sua ultima sigaretta, più aumentano le sue possibilità di recuperare il normale funzionamento di determinati organi.
Le cellule si riossigenano 
È sufficiente una pausa di 8 ore perché l'ossigenazione delle cellule ritorni ai livelli normali.
Il gusto e l'olfatto migliorano
Le terminazioni gustative della lingua e del palato recuperano le proprie funzioni in 24 ore.
Il cuore riprende a funzionare normalmente 
La pressione sanguigna, diminuita durante l'esposizione al fumo, ritorna normale 20 minuti dopo l'ultima sigaretta.
Il rischio d'infarto del miocardio diminuisce a partire dai primi giorni di astinenza dal fumo, per raggiungere livelli di rischio dieci volte inferiori già entro un anno.
Il rischio di ictus diventa identico a quello di un non fumatore entro il primo anno.
I polmoni riacquistano le loro qualità 
Cominciano a ridurre il muco e i residui di fumo che si sono accumulati.
Si recupera il fiato entro i primi mesi.
Il rischio di tumore diminuisce della metà dopo 5 anni senza fumo.
I bronchi riacquistano agilità 
Respirare diventa più facile già dai primi giorni, grazie alla ripresa normale del movimento delle ciglia bronchiali che ricrescono e puliscono i polmoni. 
La tosse mattutina diminuisce in circa 3 o 4 settimane.

Non è mai troppo tardi per smettere di fumare, dal momento che sopraggiungono quasi immediatamente numerosi benefici.
Da 10 a 15 anni dopo l'ultima sigaretta si può vivere tanto a lungo quanto chi non ha mai fumato.


Cosa posso fare per smettere di fumare 

Valuto la mia dipendenza fisica

  1. Accendi una sigaretta nel corso dell'ora successiva al risveglio? 
  2. Trovi difficile non fumare in luoghi in cui è vietato? 
  3. La prima sigaretta della giornata è quella più difficile a cui rinunciare? 
  4. Fumi più di 10 sigarette al giorno? 
  5. Fumi più al mattino rispetto al pomeriggio? 
  6. Fumi quando sei talmente malato da essere costretto a rimanere a letto quasi tutto il giorno?

Se hai risposto “Sì” a una di queste domande, allora dovrai gestire la tua dipendenza fisica oltre alla dipendenza psicologica associata al fumo.

Voglio smettere

Sostituti nicotinici
Cerotti, gomme da masticare, pastiglie, chewing-gum, inalatori con diversi dosaggi a seconda del livello di dipendenza. Durata del trattamento: da 3 a 6 mesi. 
Anche se si tratta di prodotti da banco, è sempre preferibile parlare del proprio desiderio di smettere di fumare al proprio medico curante, per decidere insieme il prodotto che meglio si adatta alle specifiche esigenze. 

Consulenze per smettere di fumare
La maggior parte degli ospedali, dispensari e Asl propongono consulenze per smettere di fumare con un medico specializzato e un’equipe solitamente composta da nutrizionisti, specialisti del rilassamento e psicologi. 

Prescrizioni mediche
Alcuni farmaci possono essere proposti su prescrizione nel quadro della disassuefazione dal fumo. 

Metodi alternativi
Alcuni metodi alternativi potrebbero permettere di smettere di fumare più facilmente, quali l'omeopatia, l'ipnosi, la psicoterapia, la terapia comportamentale e l'idrologia.

Purtroppo ci ricasco

Non arrendersi mai.

Ogni tentativo di smettere di fumare è un primo passo per smettere definitivamente. 

Spesso è necessario provare metodi diversi prima di trovare quello più adatto.
Altre persone hanno smesso di fumare. Puoi farlo anche tu.