La scienza sonno e della veglia

Cosa significa veramente soffrire di insonnia? Oggi sappiamo molte più cose su come il cervello regola i ritmi del sonno. Di conseguenza, abbiamo acquisito maggiori conoscenze sull’insonnia e su ciò che la causa.

La scienza sonno e della veglia

Le scoperte scientifiche sull’insonnia hanno mostrato come il cervello sia dotato di 2 sistemi: uno consente di addormentarsi, mentre l’altro di rimanere svegli.

  • Il sistema della veglia invia segnali che mettono il cervello in uno stato di vigilanza o di maggiore attività. Questo consente di svegliarsi al mattino e di rimanere svegli durante il giorno.
  • Il sistema del sonno invia segnali che consentono di addormentarsi e di rimanere addormentati durante la notte.

Quando i 2 sistemi funzionano come dovrebbero, sono complementari l’uno all’altro ed emettono segnali nei momenti giusti. Tuttavia, non sempre è così. Se il sistema della veglia rimane attivo quando è ora di dormire, viene rilevato uno stato di iperattività e può insorgere l’insonnia.

L’insonnia può essere causata dal sistema della veglia nel cervello?

La sensazione di essere intrappolati tra il sonno e la veglia è dovuta a motivi scientifici più di quanto si possa immaginare. Quando ci si sveglia al mattino, il cervello invia segnali che lo portano in uno stato di vigilanza o di attività. Ciò consente di rimanere svegli durante il giorno. Se questi segnali non diminuiscono la sera e si rimane in uno stato di vigilanza, il cervello rimane in uno stato di iperattività. In questo caso, il sistema del sonno potrebbe non essere in grado di subentrare e potrebbe insorgere l’insonnia.

Parla con il tuo medico dei sistemi della sveglia e del sonno e di cosa può causare l’insonnia.