Glicemia: alti e bassi

Nel diabete, la glicemia può scendere o salire, creando situazioni di pericolo. Impariamo a conoscere la glicemia alta e bassa.

Cos’è l’iperglicemia?

Il termine iperglicemia indica alti livelli di zuccheri nel sangue.

L'iperglicemia si può verificare quando

  • Si mangia eccessivamente
  • Si fa meno attività fisica del solito
  • Si è malati o sotto stress
  • È necessario cambiare i farmaci per il diabete

I comuni sintomi dell’iperglicemia includono

  • Sensazione di sete
  • Necessità di urinare più spesso
  • Sensazione di fame o aumento dell’appetito
  • Perdita immotivata di peso
  • Vista offuscata

Cosa fare in caso di iperglicemia

Controlla regolarmente la glicemia seguendo le indicazioni fornite dal medico. Se risulta troppo alta, parlane con il medico per sapere cosa fare.

Cos’è l’ipoglicemia?

Il termine ipoglicemia indica bassi livelli di zuccheri nel sangue.

L’ipoglicemia si può verificare quando

  • Si mangia meno o in ritardo rispetto al solito
  • Si salta un pasto o uno spuntino
  • Si fa più attività fisica del solito
  • Si assumono alcuni tipi di farmaci per il diabete

I comuni sintomi dell’ipoglicemia includono

  • Nervosismo o ansia
  • Sensazione di fame e nausea
  • Stato confusionale o delirio
  • Tremori
  • Sudorazione, brividi o malore
  • Vertigini o capogiri
  • Sonnolenza

Cosa fare in caso di ipoglicemia

  1. Se la glicemia è inferiore ai 70 mg/dl oppure avverti i sintomi dell’ipoglicemia, mangia o bevi 15-20 grammi di glucosio o di carboidrati semplici. In genere, vengono utilizzati i cibi e le bevande seguenti:

    • Un bicchiere di succo di frutta o di bibita gassata normale (non dietetica)
    • 1 cucchiaio di zucchero o miele
    • 2 cucchiai di uvetta
    • 1 tazza di latte scremato o parzialmente scremato
    • Compresse di glucosio (seguire le istruzioni riportate sulla confezione)
  2. Attendi 15 minuti, quindi controlla nuovamente la glicemia.
  3. Se la glicemia è ancora inferiore ai 70 mg/dl oppure non avverti alcun miglioramento, ripeti quanto indicato al punto 1 ogni 15 o 20 minuti fino a quando la glicemia non raggiunge o supera i 70 mg/dl.
  4. Se dopo che la glicemia ha raggiunto o superato i 70 mg/dl devi attendere più di 1 ora per il pasto successivo, fai uno spuntino.

SUGGERIMENTO

Se ancora non ti senti meglio o se la glicemia rimane al di sotto dei 70 mg/dl, rivolgiti subito al tuo medico.