Cos’è il diabete?

Se hai il diabete, hai troppi zuccheri nel sangue. 

Gli zuccheri sono il principale carburante del corpo, tuttavia, una quantità eccessiva nel sangue può rappresentare un problema.

La principale fonte di energia per il corpo è il glucosio, un tipo di zucchero che arriva:

  • dal cibo che ingerisci
  • dallo zucchero che viene prodotto dal fegato
Uno dei principali obiettivi del trattamento del diabete è quello di tenere sotto controllo la glicemia, ovvero il valore della concentrazione di glucosio nel sangue.

Il corpo abbassa la glicemia rilasciando l’insulina, un ormone prodotto dal pancreas. Il pancreas è una ghiandola posta dietro lo stomaco. L'insulina consente il trasferimento dello zucchero dal sangue alle cellule del corpo che lo utilizzano per produrre energia.

Se soffri di diabete, il tuo corpo:

  • non produce abbastanza insulina
  • o non la utilizza nel modo corretto

Entrambi i casi causano l’eccessiva presenza di zucchero nel sangue.

I sintomi del diabete possono includere

  • Sensazione di sete
  • Necessità di andare in bagno a urinare più spesso
  • Sensazione di fame o aumento dell’appetito
  • Perdita immotivata di peso
  • Vista offuscata

Quali sono le complicazioni gravi del diabete?

  • Cardiopatie e ictus
  • Insufficienza renale
  • Cecità
  • Problemi al sistema nervoso, ad esempio, dolore, formicolio o perdita della sensibilità a mani, braccia, piedi o gambe
  • Amputazioni degli arti inferiori o di parti di essi

SUGGERIMENTO

Il diabete è una condizione grave che dura tutta la vita, tuttavia, puoi imparare a gestirlo.

Diabete e controllo della glicemia

Vediamo ora alcuni motivi per cui la glicemia può alzarsi o abbassarsi quando hai il diabete.

Alcuni fattori che possono alzare la glicemia sono

  • Non fare sufficiente attività fisica
  • Mangiare troppo
  • Soffrire di una malattia o di un’infezione
  • Assumere determinati farmaci

Alcuni fattori che possono abbassare la glicemia sono

  • Aumentare l’esercizio o l’attività fisica
  • Mangiare meno del solito
  • Saltare un pasto o uno spuntino
  • Assumere determinati farmaci

Livello glicemico per le persone affette da diabete

Mantieni i livelli glicemici entro l’intervallo di riferimento stabilito con il tuo medico. Questo ti consentirà di ridurre il rischio di problemi di salute cronici causati dal diabete. Anche seguire una dieta, fare attività fisica, assumere alcuni farmaci e tenere sotto controllo lo stress ti permettono di controllare i livelli glicemici.

SUGGERIMENTO

Chiedi al medico quando e con quale frequenza è necessario controllare la glicemia.

Come si controlla la glicemia?

Uno dei principali obiettivi del trattamento del diabete è quello di tenere sotto controllo la glicemia. In questo modo è possibile ridurre il rischio di sviluppare altri problemi di salute.

È possibile tenere sotto controllo i livelli glicemici nei modi seguenti

  • Scegliendo cibi sani
  • Mantenendosi fisicamente attivi
  • Controllando i livelli glicemici e tenendone traccia
  • Assumendo i farmaci (quando prescritto) per abbassare la glicemia

SUGGERIMENTO

È importante che impari a verificare autonomamente i i tuoi livelli glicemici.

Monitoraggio della glicemia

Ecco 2 modi per monitorare la glicemia:

  1. Automonitoraggio della glicemia. Questo è un esame del sangue che si effettua da soli, ogni giorno, utilizzando un glucometro. Questo strumento misura la glicemia del momento.
  2. Test HbA1c. Questo è un esame del sangue che mostra il livello glicemico medio degli ultimi mesi. Normalmente viene effettuato dal personale di laboratorio o nell'ambulatorio del medico.

Monitorando da soli la glicemia quotidianamente e i livelli di HbA1c , è possibile ottenere un quadro più completo del controllo della propria glicemia perché questi esami misurano la glicemia in modi diversi. Il glucometro consente di misurare i livelli glicemici quotidiani. Il test HbA1c fornisce un livello glicemico medio nell’arco di un periodo di tempo. Di conseguenza, è importante controllare regolarmente la propria glicemia a casa e fare il test HbA1c secondo quanto discusso con il medico.

SUGGERIMENTO

I valori di HbA1c possono variare a seconda dei casi. L'obiettivo di HbA1c ottimale per te sarà stabilito dal medico.

Glicemia: alti e bassi

Nel diabete, la glicemia può scendere o salire, creando situazioni di pericolo. Impariamo a conoscere la glicemia alta e bassa.

Cos’è l’iperglicemia?

Il termine iperglicemia indica alti livelli di zuccheri nel sangue. L'iperglicemia si può verificare quando

  • Si mangia eccessivamente
  • Si fa meno attività fisica del solito
  • Si è malati o sotto stress
  • È necessario cambiare i farmaci per il diabete

L’iperglicemia può non dare alcun sintomo. Il controllo della glicemia è il modo migliore per conoscere il livello di zuccheri nel sangue.

I comuni sintomi dell’iperglicemia includono

  • Sensazione di sete
  • Necessità di urinare più spesso
  • Sensazione di fame o aumento dell’appetito
  • Perdita immotivata di peso
  • Vista offuscata

Cosa fare in caso di iperglicemia

  • Controlla regolarmente la glicemia seguendo le istruzioni del medico.
  • Se risulta troppo alta, parlane con il medico per sapere cosa fare.

Cos’è l’ipoglicemia?

Il termine ipoglicemia indica bassi livelli di zuccheri nel sangue.

L’ipoglicemia può non causare alcun sintomo. Il controllo della glicemia è il modo migliore per conoscere il livello di zuccheri nel sangue.

L’ipoglicemia si può verificare quando

  • Si mangia meno o in ritardo rispetto al solito
  • Si salta un pasto o uno spuntino
  • Si fa più attività fisica del solito
  • Si assumono alcuni tipi di farmaci per il diabete

Chiedi al medico quando e con quale frequenza è necessario controllare la glicemia.

I comuni sintomi dell’ipoglicemia includono

  • Nervosismo o ansia
  • Sensazione di fame e nausea
  • Stato confusionale o delirio
  • Tremori
  • Sudorazione, brividi o malore
  • Vertigini o capogiri
  • Sonnolenza

All’inizio i sintomi possono essere lievi, tuttavia, se non trattati, possono peggiorare velocemente. Se avverti questi sintomi, controlla subito la glicemia.

SUGGERIMENTO

Il diabete è una condizione grave che dura tutta la vita, tuttavia, puoi imparare a gestirlo.

Cosa fare in caso di ipoglicemia

  1. Se la glicemia è inferiore ai 70 mg/dl oppure avverti i sintomi dell’ipoglicemia, mangia o bevi 15-20 grammi di glucosio o di carboidrati semplici. In genere, vengono consigliati i cibi e le bevande seguenti:
    • Un bicchiere di succo di frutta o di bibita gassata normale (non dietetica)
    • 1 cucchiaio di zucchero o miele
    • 2 cucchiai di uvetta
    • 1 tazza di latte scremato o parzialmente scremato
    • Compresse di glucosio (seguire le istruzioni riportate sulla confezione)
  2. Attendi 15 minuti, quindi controlla nuovamente la glicemia.
  3. Se la glicemia è ancora inferiore ai 70 mg/dl oppure non avverti alcun miglioramento, ripeti quanto indicato al punto 1 ogni 15 o 20 minuti fino a quando la glicemia non raggiunge o supera i 70 mg/dl.
  4. Se manca più di un'ora al tuo prossimo pasto, fai uno spuntino.
  5. Se ancora non ti senti meglio o se la glicemia rimane al di sotto dei 70 mg/dl, rivolgiti al tuo medico.

Successivamente, apprenderai come prevenire i livelli glicemici alti e bassi.

SUGGERIMENTO

Ricorda: collaborare con il tuo medico può facilitare la gestione del diabete.

Strategie per prevenire livelli glicemici alti e bassi

  • Distribuire i pasti in modo equo durante la giornata. Parla con il tuo medico per creare un piano alimentare sano.
  • Controllare i livelli glicemici nel modo indicato dal medico. Annota i valori della glicemia e porta con te il glucometro quando vai dal medico. Fallo anche nelle visite successive. Assicurati di riferire al medico se hai livelli glicemici alti o bassi.
  • Tenere a portata di mano una scorta di spuntini sani.

Assicurati di effettuare i passi necessari per gestire il diabete e imparare a individuare condizioni di ipoglicemia per poterla trattare rapidamente prima che peggiori.

SUGGERIMENTO

Chiedi al tuo medico cos’altro puoi fare per tenere sotto controllo il diabete.