Guida per il caregiver: una checklist per creare un ambiente sicuro

Come caregiver, la sicurezza domestica è una tematica da affrontare prima che diventi un problema. Il medico della persona assistita ti può mettere in guardia su questioni specifiche relative alla sicurezza e darti consigli. Ecco alcuni accorgimenti da seguire:

  • Illuminazione. Per ridurre il rischio di cadute o di altri tipi di incidente, assicurati che le scale (in particolare la parte superiore e il fondo delle scale), i corridoi, i bagni, le camere da letto e la cucina siano illuminati adeguatamente. Nell’eventualità che manchi la corrente elettrica durante la notte, tieni una torcia sul comodino.
  • Corrimano. Idealmente, sia le scale che i corridoi devono avere i corrimano su ambo i lati. Le docce e i bagni devono essere dotati di maniglioni.
  • Temperatura dell’acqua. Per evitare il pericolo di scottature, controlla e assicurati che la temperatura dell'acqua di tutti i rubinetti sia impostata a circa 50°C.
  • Tappeti. Assicurati che i tappeti siano antiscivolo e controlla che il parquet presenti una superficie liscia ed omogenea.
  • Pericoli di caduta. Rimuovi tutto ciò che potrebbe causare cadute, come piccoli tappeti, tubi flessibili, attrezzi e fili elettrici e riponili in un posto sicuro. Se necessario, ridisponi i mobili in modo che ci sia più spazio per camminare.
  • Altri pericoli. Verifica la presenza di fonti di pericolo, come veleni e farmaci, ma anche prodotti per la casa pericolosi, coltelli e rasoi. Assicurati che tutti questi prodotti vengano smaltiti correttamente o che siano conservati in modo sicuro.
  • Beni necessari a portata di mano. Se per la persona assistita il rischio di cadere è alto, assicurati che generi alimentari e prodotti per l’igiene personale siano tenuti a portata di mano.
  • Numeri telefonici di emergenza visibili. Tieni l’elenco dei numeri importanti vicino a ogni telefono.