Guida per il caregiver: consigli per la somministrazione dei farmaci

Somministrare i farmaci alla persona assistita può rivelarsi una vera sfida, specialmente quando si devono gestire diversi tipi di farmaci e seguire diversi programmi di somministrazione. Ecco dei consigli per facilitarti la vita.

  • Trasformala in un’abitudine. Per rendere la somministrazione dei farmaci più facile da ricordare, per te e la persona di cui ti occupi, devi farla diventare un’abitudine di tutti i giorni, come lavarti i denti o prepararti per andare a dormire. Se i farmaci possono essere assunti con il cibo, può essere utile somministrarli durante i pasti.
  • Crea un calendario dei farmaci. Annota sia quando i farmaci devono essere assunti che ogni volta in cui sono stati somministrati. In questo modo ti sarà possibile controllare con un colpo d’occhio ciò che hai già fatto e ciò che ti rimane da fare.
  • Utilizza dei promemoria. Per aiutarti a ricordare quali farmaci somministrare e quando, puoi attaccare dei promemoria sull’armadietto dei medicinali, sul frigorifero e anche sulla porta d’ingresso. Questi accorgimenti si rivelano particolarmente utili sia quando vengono prescritti nuovi farmaci che in situazioni insolitamente frenetiche per te e/o per la persona assistita.
  • Organizzati. Per poter gestire i farmaci in modo razionale, puoi attaccare delle etichette o degli adesivi colorati su ogni scatola di medicinale. Ad esempio, puoi attaccare delle etichette blu sulle scatole dei medicinali da somministrare la mattina, delle etichette rosse sulle scatole dei farmaci da somministrare il pomeriggio e delle etichette gialle sulle scatole dei farmaci da somministrare la sera. Se i farmaci devono essere assunti con minor frequenza, puoi impostare un promemoria nel telefono cellulare o nel computer.
  • Osserva attentamente qualsiasi cambiamento. È importante somministrare i farmaci attenendosi solo alle indicazioni e per il periodo prescritto dal medico. Nel caso in cui i sintomi peggiorino o il farmaco sembri essere inefficace, contatta il medico. Non modificare le dosi o sospendere la somministrazione del farmaco senza aver prima consultato il medico.
  • Tieni separati i farmaci. Non si devono mescolare mai farmaci diversi riponendoli insieme nello stesso contenitore. Mescolare pillole diverse può creare confusione anche nel caso in cui possa sembrare una cosa facile da gestire. È opportuno lasciare all'interno della loro confezione in quanto vi sono riportate sia le indicazioni per l’uso che altre informazioni importanti.
  • Somministra i farmaci in un luogo ben illuminato. Ciò ti consente di leggere il nome sulla confezione e di assicurarti che stai somministrando la dose giusta.
  • Conserva i farmaci in modo adeguato. Il medico o il farmacista potrà fornirti informazioni precise su come conservare i farmaci per la persona assistita. In genere, non è una buona idea tenere i farmaci in luoghi umidi o nei pressi di fonti di umidità, come il bagno o vicino al lavandino della cucina. (L’umidità può alterare l’efficacia di un farmaco). Il calore, la luce diretta e le temperature estremamente basse sono altre condizioni da evitare. Inoltre, i farmaci non devono essere lasciati a lungo in automobile in quanto variazioni di temperature estreme li potrebbero danneggiare.
  • Verifica le date di scadenza. Il farmacista può darti le giuste indicazioni su come smaltire i farmaci una volta scaduti.