Pensa positivo

Assistere una persona con problemi di salute può comportare enormi difficoltà, ma anche riservare momenti di grande intensità. L’affetto, la fiducia e la condivisione dell’obiettivo di migliorare lo stato di salute può far sentire più vicini al familiare o all’amico che si sta aiutando.

Pensare positivo è importante, anche quando fornire assistenza diventa stressante o difficile da gestire. Un atteggiamento positivo aiuta a resistere, a combattere lo stress e ad affrontare i giorni più difficili. Può anche procurare un maggiore senso di benessere e di miglioramento dello stato di salute.

Consulta sempre il medico prima di iniziare un programma di attività fisica o di aumentare l’attività attuale. È anche importante chiedere al medico qual è il proprio obiettivo di frequenza cardiaca per determinare l’intensità dell’attività fisica più adatta.

Per mantenere una prospettiva positiva, tieni presenti i seguenti punti:

  • È importante ascoltare il proprio corpo. Devi trovare il tempo per mangiare bene, dormire a sufficienza e fare esercizio fisico. Dal momento che ti occupi di un familiare o di un amico, devi ricordarti di prenderti cura della tua salute e della tua forza.
  • Trovare il tempo per la propria vita privata. Non è facile, ma è importante trovare il tempo per cose come rimanere in contatto con gli amici, mantenersi informati sulla situazione delle proprie finanze e coltivare altri interessi personali.
  • È normale chiedere aiuto quando si fornisce assistenza. Pensare positivo quando ci si sente sopraffatti o esausti può essere difficile. È importante parlare con la propria famiglia e i propri amici; il loro aiuto può alleggerire l’elenco delle cose di cui ti devi occupare. Ad esempio, se hai un familiare o un amico a cui piace cucinare, puoi provare a chiedergli di darti una mano a preparare i pasti.

Concentrati su ciò che c’è di positivo; renditi conto dell’aiuto prezioso che stai fornendo e dello stretto legame che stai costruendo con la persona assistita. Scegliere un approccio positivo può aiutare enormemente a sentirsi caregiver più felici, più sani e più efficienti.